fabiodedonno

g. nocera

"se il sogno avesse residenza in questi tempi avari di poesia, l'artista fabio de donno ne sfumerebbe i tratti, consegnandoci un universo globale dove i particolari vengono salvaguardati come patrimonio d'identità"?

 

1/1/1999
g. nocera

Condividi